News
Segui #STEFANORICCI nelle nostre pagine ufficiali
La Reggia di Caserta è un luogo colmo di storie, memorie, leggende e melodie che si sposano perfettamente con l’eleganza contemporanea dell’uomo che sceglie e veste STEFANO RICCI.
Il bianco e nero per cristallizzare l’estetica di un’eleganza senza tempo. L’uomo STEFANO RICCI è fiero del proprio stile.
Nell’ottobre del 2011, STEFANO RICCI viene invitato ad aprire la XVI° Volvo Fashion Week, in Gostiny Dvor a Mosca nel cuore della città.
In occasione del 40° anniversario, STEFANO RICCI presenta un’emozionante sfilata nella Galleria degli Uffizi.
In occasione della settima edizione della Art Week Style in Uzbekistan, Stefano Ricci presenta la propria collezione al Tashkent Circus.
Terzo capitolo della nuova creatività, è l’invito a un viaggio senza tempo nell’Italia dei piccoli tesori.
STEFANO RICCI apre le porte della residenza di Gabriele d’Annunzio, eroe e poeta italiano.
Dopo 35 anni di chiusura alle sfilate, Palazzo Pitti riapre la mitica Sala Bianca dove è nato il Made in Italy, in occasione del 45° anniversario di STEFANO RICCI.
Un guardaroba da collezionista, presentato nella dimora di Fredrick Stibbert, oggi museo di Firenze.
La collezione Uomo e la collezione SR Junior sono ritratte insieme in un ambiente unico.
Il fascino assoluto della velocità si intreccia con le radici del territorio, le auto d’epoca e il tricolore italiano.
L’Uomo e il Mare, inseguendo le rime di Charles Baudelaire. Il castello di Italo Balbo.
Stefano Ricci dal 2015 è partner del World Superyacht Awards, gli “Oscar” della nautica organizzati da Boat International Media.
STEFANO RICCI inaugura la boutique di MIAMI nel Design District.
Stefano Ricci e Antico Setificio Fiorentino sostengono dal 2014 “Celebrity Fight Night”, il progetto filantropico promosso da Andrea Bocelli Foundation e Mohamed Alì Parkinson Center.
L’automobile come espressione di design e artigianalità nelle carrozzerie. Pezzi unici dalle collezioni più importanti del mondo.
Un nuovo atto d’amore e mecenatismo per Firenze. Invitato dalla direzione delle Gallerie degli Uffizi, STEFANO RICCI assicura l’esposizione di quattro fogli del Codice Atlantico.
L’uomo dinamico procede lungo il cammino della conoscenza e riscopre frammenti della Grande bellezza nel museo di Pietrarsa.
Le creazioni di Stefano Ricci rendono omaggio al genio dei più grandi artisti, richiamando le opere di René Magritte, Jack Vettriano e René Gruau.
Aquile, farfalle, anatre, pesci e wild cats sono i protagonisti di un gioco di geometrie e abbinamenti di colori che accompagnano la presentazione delle collezioni STEFANO RICC